ITA | ENG | DEU
DDI

Associati ora

Sostienici e accedi ai contenuti riservati come:
FORUM , NEWS dall'ASSOCIAZIONE, ARTICOLI SCIENTIFICI, E ALTRO

Associati ora o rinnova l'iscrizione » Chiudi

Area riservata


C’è un giardino chiaro, fra mura basse,
di erba secca e di luce, che cuoce adagio
la sua terra. È una luce che sa di mare.
Tu respiri quell’erba. Tocchi i capelli
e ne scuoti il ricordo.

Cesare Pavese


Questo sito e' in fase di restyling

Campagne »

#Smuoviamolaricerca

 

Segue »


Pubblicazioni DDI »

Il vissuto degli intestetismi del contorno occhi

 

Il vissuto degli intestetismi del contorno occhi nella popolazione femminile italiana

Apri file PDF


Letture consigliate »

Havana Melody

Dopo le violenze subite, per Bruna la vita ricomincia...

Segue »


Eventi »

Agenda eventi DDI

«   Novembre  2017   »
L M M G V S D
   12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Vai alla pagina degli eventi »


Campagna contro il fumo "Smettere ti fa bella"

Nel 2007 è stata realizzata a Milano una campagna contro il fumo dal titolo 'Smettere ti fa bella' con il patrocinio del Comune di Milano. Tale campagna è stata organizzata dalla LILT (Lega Italiana per la Lotta ai Tumori), da Manager Italia, in collaborazione con l’Associazione Donne Dermatologhe Italia con l’intento di sensibilizzare la popolazione femminile milanese contro i danni da tabagismo di sigaretta rilevabili sulla pelle.
183 donne fumatrici e desiderose di smettere di fumare si sono rivolte ad un’Unità Mobile sita in piazza del Duomo a metà febbraio. Tra loro sono state selezionate le più motivate per partecipare al progetto. Infatti dopo uno screening cutaneo effettuato da parte di specialiste dermatologhe sull’Unità Mobile, le candidate accedevano a un programma che prevedeva oltre alle visite dermatologiche di controllo anche visite con psicologi e dietologi per un periodo di un anno.
Dopo questo tempo è stato possibile trarre le conclusioni che evidenziavano che chi smette di fumare vede la propria pelle ringiovanire di ben 13 anni e il 75% delle donne coinvolte nell’esperimento ha visto il proprio peso corporeo diminuire o quantomeno non aumentare. Oltre alle ben note problematiche per la salute che il fumo arreca a polmoni e cuore, per la prima volta è stato possibile evidenziare anche i danni estetici al viso e alla cute dando così un’ulteriore messaggio incoraggiante a smettere, avvicinando le donne con dolcezza, senza terrorizzare. Se è vero che in Lombardia quasi una donna su cinque è fumatrice ( il 19,2% ) questa campagna pilota ha avuto il merito di fare molta informazione motivando con dolcezza.

 

Storia del tabagismo
Risultati campagna
Notiziario LILT
Fumo & acne
Non mandare in fumo la tua pelle


Credits: TWT Spa